Sharing is caring!

virginia-bernardi-premio-nabokov

Echi da un destino sospeso di Virginia Bernardi

Romanzo nel romanzo, Echi da un destino sospeso è la storia dell’incontro tra Camilla, giovane scrittrice, e Valerio, un uomo anziano che, dopo aver letto il suo ultimo romanzo, ha deciso di affidare a lei la sua storia, rimasta sepolta nella memoria per anni. E, mentre Valerio rievoca le vicissitudine delle “Tigri Ruggenti” cioè Maddalena, Franco, Salvatore e lui stesso, Camilla riprende a scrivere e, soprattutto a vivere. Due storie parallele. Una antica, narrata in prima persona da Valerio, in cui incoscienza giovanile, amicizia, amore, morte e mistero sono legati in un intreccio appassionante e per nulla scontato. L’altra moderna, in terza persona, ha per protagonista Camilla e le sue amiche, una famiglia “ingombrante”, la sua lotta interiore per scacciare i demoni e un desiderio di riscatto che si realizzerà attraverso la scrittura del romanzo e la nascita di un nuovo amore. Su tutto, però, aleggia un destino rimasto in sospeso che si compirà quando, passato e presente, confluiranno in un sorprendente finale.

Un romanzo leggero e avvincente, dal linguaggio semplice con ampi spazi di riflessione, anche sul confronto tra il vecchio Valerio e la giovane Camilla. Evocativi i luoghi: Positano, Napoli e, soprattutto, Faro Grande, un immaginario paese della Calabria che vedremo evolversi nel tempo.

 

 

 

shares
Follow by Email
Facebook
Facebook
Instagram